Rivoluzione quotidiana

Tessere significa interpretare. E reinterpretare: la natura, il mondo, lo spazio attorno, il tempo. Unica, vibrante e tridimensionale, l’opera di Nalya è humus per il lavoro di designer e stilisti, una roccia su cui fondare un viaggio immaginifico e sempre attuale.

Ogni giorno diversa; scavata e sezionata e lastricata e incisa, che prende il volo dalla più piccola venatura, nello stile inconfondibile di chi ha afferrato l’essenza delle cose e sa trasferirla nello straordinario quotidiano.

Dee ispiratrici

Flora e fauna, nate dalla stessa terra, l’Italia eterna, sotto il cielo dei miti antichi, come trame che si intrecciano, orditi che disegnano. Materiali che vengono dal sempre: indietro, nel passato della tradizione, e avanti, nel futuro delle nuove tecnologie.

I tessuti di cui sono vestite le nostre dee nascono dal tinto in filo, essenza che contraddistingue e rispetta la storia dell’artigianato pratese e la sua giovinezza ricorsiva. Colori ispirati, vibranti, muse suggeritrici contemporanee e sante, dalla voce inconfondibile.

Dalla terra, per la Terra

Il solo mondo che abbiamo va rispettato. Per questo, la produzione Nalya è conforma alle regole di sostenibilità di 4Sustainability®. Tutta la filiera è attenta e preparata e quello che mettiamo in campo, poiché nasce dalla terra, alla terra poi ritorna. E non vogliamo che sia mai lesivo: per quello che ci circonda, per la natura tutta e, soprattutto, per noi stessi.

4Sustainability®, marchio di Process Factory che attesta l’adesione alla roadmap per la sostenibilità, si traduce in un protocollo di azioni coerenti con le esigenze dell’impresa restando efficaci in termini di risultati. Un piano operativo che vale anche da garanzia della veridicità e della trasparenza del cammino intrapreso.